compliance 
& corporate

social responsibility

CONFORMITÀ DEI PRODOTTI


In qualità di azienda leader del settore, possiamo garantire che non verranno lanciati prodotti sul mercato che non ottemperino alle linee guida e alle direttive vigenti.

Attualmente, i requisiti di conformità dei prodotti per l’Europa e il Regno Unito, stabiliti ad esempio dalle Direttive RoHS e REACH, sono i più severi ed avanzati. I requisiti RoHS e REACH sono già stati adottati o sono in via di implementazione in molti paesi del mondo. Queste norme sono state stabilite al fine di tutelare le persone e l’ambiente.

Per ragioni pratiche non è possibile eseguire test analitici completi di conformità dei prodotti su tutti i materiali, i componenti e i pezzi di tutti i fornitori per ogni singola linea di produzione. Le informazioni circa la conformità dei prodotti da noi fornite si basano sui report dei test iniziali condotti in laboratorio sui prodotti, i materiali e i componenti e sulla fiducia che riponiamo nei nostri fornitori e le rispettive dichiarazioni di conformità, nonché sulla loro assicurazione di non voler cambiare materiali.

In aggiunta al pieno rispetto delle norme industriali, Lindy si incarica di eseguire regolarmente i propri test random di laboratorio in linea con le Direttive REACH e RoHS, volti a valutare l’affidabilità dei fornitori e ad assicurare la conformità dei prodotti Lindy.

RoHS Conformitá dei Prodotti



Dal luglio 2006, i prodotti non conformi alla direttiva RoHS non possono più essere immessi sul mercato europeo.

Nel gennaio 2013 è entrata in vigore la direttiva RoHS2, che disciplina i periodi transitori fino al 2019 per i prodotti che in precedenza erano esenti dalla normativa RoHS.

La direttiva di modifica RoHS2 2015/863 ha aggiunto 4 ftalati (plastificanti per materie plastiche) alle 6 sostanze RoHS originali. È entrata in vigore per tutti i prodotti RAEE immessi sul mercato a partire dal 22 luglio 2019.

Tutti i nostri prodotti che verranno immessi sul mercato dopo questa data seguiranno questi requisiti. Ciononostante, i prodotti in stock, già immessi sul mercato prima di queste date possono continuare ad essere venduti.

A partire da gennaio 2013 i prodotti RoHS sono contrassegnati dal logo CE. La nostra dichiarazione di conformità CE dichiara anche la conformità RoHS per ogni singolo prodotto. Se avete un interesse giustificato, vi forniremo volentieri, su richiesta, le dichiarazioni di conformità CE per i singoli numeri di articolo. Vi preghiamo di comprendere che non rilasciamo altre dichiarazioni RoHS generali oltre alla nostra dichiarazione di conformità CE. Le dichiarazioni di conformità CE per i singoli prodotti possono essere fornite dal nostro team di vendita dopo aver indicato i singoli numeri di articolo.

Scaricate qui il documento RoHS in formato PDF

REGOLAMENTI UE REACH E POP


Lindy supporta gli obiettivi dei regolamenti RoHS, REACH e POP e dichiara il suo pieno supporto alle attività di protezione dell’ambiente e della popolazione. Lindy si impegna costantemente per rimanere una pioniera del suo settore di mercato e mantere i propri prodotti privi di qualsiasi sostanza pericolosa.

Il regolamento UE REACH identifica le sostanze chimiche in relazione al loro potenziale impatto sulla salute umana e sull’ambiente.

L’allegato REACH Annex XVII definisce approssimativamente 70 restrizioni per classi di sostanze in base ai casi d’uso e alle classi di prodotti. Noi vi assicuriamo che tutti i nostri prodotti sono, in base alle nostre conoscenze e alle verifiche eseguite, conformi al regolamente REACH Annex XVII.

L’Articolo 33 REACH definisce che le sostanze estremamente preoccupanti (Substances of Very High Concern – SVHC) non devono comparire all’interno dei prodotti e dei componenti con una concentrazione non superiore ad una soglia pari a 0.1% (1000 ppm). Noi vi assicuriamo che tutti i nostri prodotti sono, in base alle nostre conoscenze e alle verifiche eseguite, conformi al regolamente REACH Articolo 33 SVHC. Se una qualsiasi SVHC si troverà sopra alla soglia dello 0.1% tutta la catena di approvvigionamento (supply chain) verrà informata.

L’elenco delle SVHC è aggiornato ogni 6 mesi dalla UE e può essere trovata sul sito web della European Chemicals Agency: https://echa.europa.eu/candidate-list-table. Quando riceviamo informazioni specifiche relative ad un prodotto in cui la soglia viene superata per esempio tramite un nostro test di verifica, procediamo ad informare la supply chain con specifiche note sulle nostro fatture, bolle di consegna e conferme d’ordine per tutti prodotti interessati. Inoltre ci preoccupiamo che le soglie superate vengano in futuro rispettate. Vi preghiamo di far riferimento anche alla nostra dichiarazione riguardo alle specifiche dell’Articolo 33 REACH sul Piombo (Pb) contenuto nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche (EEE) e per l’elettrolita EDGME nelle batterie a bottone al litio alla seguente pagina: https://lindy.com/en/reach/

Il regolamento UE POP riguarda la produzione e l’uso di inquinanti organici persistenti (Persistent Organic Pollutants – POPs). Si tratta di sostanze chimiche che rimangono nell’ambiente in modo persistente, si accumulano attraverso la catena alimentare e rappresentano un rischio per la salute e l’ambiente. Il regolamente definiscedivieti d’uso e limiti di concentrazione per queste sostanze negli articoli appartenenti a certe classi di prodotto. . Noi vi assicuriamo che tutti i nostri prodotti sono, in base alle nostre conoscenze e alle verifiche eseguite, conformi al regolamente POP.

Scaricate qui il documento di conformità REACH e POP in formato PDF

RICICLAGGIO E SMALTIMENTO DI AEE (APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE), BATTERIE E IMBALLAGGI


I produttori, gli importatori e i rivenditori hanno l’obbligo legale di provvedere alla raccolta e al riciclaggio delle AEE usate, delle batterie e dei rifiuti di imballaggio usati. Essi devono partecipare ai rispettivi programmi di raccolta e riciclaggio e provvedere al finanziamento di tali sistemi.

I produttori, importatori e rivenditori devono avvertire i loro clienti della presenza di batterie nei loro prodotti e ricordare loro le norme sul corretto smaltimento. Le batterie usate e le apparecchiature elettroniche contengono sostanze potenzialmente dannose per l’ambiente e la salute, ma anche preziose quando vengono recuperate dal processo di riciclaggio.

Si prega di consegnare le batterie, gli accumulatori e gli apparecchi elettrici usati presso i punti di raccolta prescritti in Italia e di non gettarli nei rifiuti domestici. Questo smaltimento è un obbligo di legge ed è gratuito.

Lindy Italia Srl per essere conforme alle normative RAEE (D.lgs. 49/2014) e delle batterie (D.lgs. 188/20008), aderisce al Consorzio RLG come schema di conformità. Per i rifiuti da imballaggi prodotti e utilizzati su territorio nazionale, Lindy Italia Srl aderisce al consorzio CONAI.

Numero di registrazione RAEE: IT08010000000119
Numero di registrazione batterie: IT09090P00001741
Numero di registrazione CONAI: 11007575

Scaricate qui le dichiarazioni sul riciclaggio di RAEE, batterie e imballaggi in formato PDF

MINERALI DI CONFLITTO


Dalla metà del 2014 la legge statunitense Dodd Frank Act obbliga le società statunitensi quotate in borsa a divulgare e a riferire in merito all’utilizzo dei minerali di conflitto e dei metalli da essi estratti. LINDY stessa non è soggetta a questi obblighi. Inoltre non è conforme al regolamento UE 2017/821 sui minerali di conflitto, che riguarda solo gli importatori e i trasformatori diretti di minerali e metalli di conflitto. Ciononostante, desideriamo fornirvi le risposte e le informazioni necessarie su questo argomento, per quanto possibile.

Un numero elevato dei nostri prodotti richiede un gran numero di fornitori e di impianti di produzione. La maggior parte di oltre 3000 cavi e prodotti elettronici sono fabbricati secondo le nostre specifiche a Taiwan e in Cina. L’approvvigionamento delle materie prime è spesso al di fuori della nostra sfera di influenza diretta e spesso ci sono diverse fasi della catena di fornitura fino alle fonderie o ai produttori di metallo, soprattutto per i prodotti elettronici. Abbiamo compilato i risultati della nostra indagine sui fornitori nel nostro CMRT.

Si prega di scaricare il nostro CMRT 2021 da:
https://public.centerdevice.de/714e9360-819c-45b3-90d6-ee664d781ed8

Si prega di notare anche le seguenti informazioni di base:

I metalli 3TG estratti dai minerali del conflitto sono tantalio, stagno, tungsteno e oro. Nei nostri prodotti, il tantalio è ampiamente utilizzato in elettronica per i condensatori, lo stagno per la saldatura di circuiti stampati e per la saldatura di connettori a cavi, il tungsteno in misura minore nei chipset, e l’oro come rivestimento sui contatti dei connettori e nei chipset.

I minerali designati come minerali di conflitto ai sensi del Dodd Frank Act provengono dalla Repubblica Democratica del Congo e dagli stati confinanti. Lì vengono in parte smantellati illegalmente e servono anche a finanziare i conflitti locali, soprattutto per molti gruppi ribelli locali. Questo problema è stato migliorato dal 2014. Parallelamente, in queste zone di conflitto sono state create anche catene di approvvigionamento certificate, in particolare con il sostegno dell’UE. Negli ultimi anni sono stati fatti molti progressi per i metalli 3T. Ma in effetti questo è possibile solo in misura molto limitata per l’oro, soprattutto perché 1kg di oro può essere semplicemente estratto già puro, e contrabbandato, rappresentando un valore relativamente alto di circa 50.000$. Per gli altri metalli 3T, il valore è inferiore di un fattore 1 a 1000 e il processo di estrazione è molto più complesso.

Scaricate qui la dichiarazione sui minerali delle zone di conflitto in formato PDF

Codice di condotta Lindy per la responsabilità sociale d’impresa – Corporate Social Responsibility


Premessa
Il Lindy Group e le aziende che ne fanno parte affermano la loro Corporate Social Responsibility (CSR) come parte delle loro attività di business globali. Il Codice di Condotta per la Responsabilità Sociale d’Impresa (di seguito denominato ‘CSR’) di Lindy funge da linea guida nel settore per quanto riguarda le condizioni di lavoro, la compatibilità sociale e ambientale, la trasparenza, la collaborazione e il dialogo improntato alla fiducia.

Sviluppato e approvato dall’Associazione Centrale Tedesca dell’Industria Elettrica ed Elettronica (ZVEI) e dalle aziende associate, il contenuto di questa CSR è espressione dei valori fondamentali collettivi della ZVEI così come sono definiti nella visione e nelle dichiarazioni di missione e soprattutto come si affermano nell’economia sociale di mercato.

Questa CSR è stata concepita come un obbligo autoimposto che può essere firmato dalle aziende associate e partner. Fornendo questa CSR, ZVEI li aiuta a rispondere alle diverse condizioni generali in un mercato globale e ad affrontare le sfide e le aspettative sociali che derivano da una più intensa collaborazione all’interno della catena del valore.

1. Comprensione di base della responsabilità sociale nella gestione aziendale
La comprensione reciproca e fondamentale della responsabilità sociale nella gestione delle imprese costituisce la base di questa CSR. Ciò significa che Lindy si assume la responsabilità tenendo conto delle conseguenze delle sue decisioni e azioni aziendali a livello economico, tecnologico, sociale e ambientale e che determina un giusto equilibrio di interessi. Lindy contribuisce volontariamente al benessere e allo sviluppo a lungo termine di una società globale in ogni momento possibile e nei luoghi in cui opera. Essa è orientata verso i valori etici e i principi universalmente riconosciuti, in particolare l’integrità, l’onestà e il rispetto della dignità umana.

2. Dove si applica la CSR
2.1 La CSR è in vigore per tutte le società e le unità di business del Lindy Group nel mondo.

2.2 Lindy si impegna a promuovere l’adesione ai contenuti di questa CSR in ogni momento possibile per i propri fornitori e in altre parti della catena del valore.

3. Valori fondamentali per la responsabilità sociale nella gestione aziendale
Lindy lavorerà in modo proattivo per garantire che i valori menzionati di seguito siano messi in pratica e rispettati, sia ora che in futuro.

3.1 Aderenza alle leggi
Lindy si atterrà alle leggi in vigore e agli altri requisiti legali dei paesi in cui opera. Per i paesi che hanno un quadro istituzionale debole, l’azienda esaminerà attentamente quali buone pratiche aziendali del proprio paese di origine dovrebbero essere applicate per consentire una gestione aziendale responsabile e solidale.

3.2 Integrità e governance organizzativa

3.2.1 Lindy orienta le proprie attività verso valori etici e principi etici universalmente riconosciuti, in particolare l’integrità, l’onestà, il rispetto della dignità umana, l’apertura e la non discriminazione basata su religione, ideologia, genere ed etnia.

3.2.2 Lindy rifiuta la corruzione, come stabilito nella relativa Convenzione delle Nazioni Unite. Utilizza mezzi adeguati per promuovere la trasparenza, il commercio con integrità, la leadership responsabile e la responsabilità dell’azienda.

3.2.3 Lindy persegue pratiche commerciali pulite e riconosciute e una concorrenza leale. Per quanto riguarda la concorrenza, si concentra sul comportamento professionale e su elevati standard di qualità del lavoro. Essa promuove il partenariato e l’interazione fiduciaria con le autorità di vigilanza.

3.3 Interessi dei consumatori
Nella misura in cui gli interessi dei consumatori sono influenzati, Lindy si attiene alle norme che proteggono il consumatore, così come alle appropriate pratiche di vendita, marketing e informazione. I gruppi che hanno particolari esigenze di protezione (ad esempio, la protezione dei minori) riceveranno un’attenzione particolare.

3.4 Comunicazione
Lindy comunicherà in modo aperto ed è orientata al dialogo sui requisiti di questa CSR e sulla sua implementazione tra dipendenti, clienti, fornitori e altri stakeholder. Ogni documento e tutte le informazioni saranno debitamente prodotti. Non saranno ingiustamente modificati o distrutti. Saranno conservati in modo adeguato. Le informazioni aziendali riservate e le informazioni commerciali dei partner saranno gestite con sensibilità e saranno tenute riservate.

3.5 Diritti Umani
Lindy si impegna a promuovere i diritti umani. Rispetta i diritti umani enunciati nella Carta delle Nazioni Unite, in particolare quelli elencati qui di seguito:

3.5.1 Privacy
Protezione della privacy.

3.5.2 Salute e sicurezza
Assicurare la salute e la sicurezza sul lavoro, in particolare la garanzia di un ambiente di lavoro sicuro e favorevole alla salute, evitando incidenti e lesioni.

3.5.3 Le molestie
Protezione dei dipendenti contro le punizioni corporali e contro le molestie o gli abusi fisici, sessuali, psicologici o verbali.

3.5.4 Libertà di coscienza
Tutela e garanzia del diritto alla libertà di coscienza e alla libertà di espressione.

3.6 Condizioni di lavoro
Lindy si attiene alle seguenti norme fondamentali di lavoro dell’ILO:

3.6.1 Lavoro minorile
Il divieto del lavoro minorile, ossia l’impiego di persone di età inferiore ai 15 anni, a condizione che le disposizioni di legge locali non prevedano un limite di età più elevato e che non siano ammesse eccezioni.

3.6.2 Lavoro forzato
Il divieto del lavoro forzato di qualsiasi tipo.

3.6.3 Compensazione salariale
Norme di lavoro in materia di retribuzione, in particolare per quanto riguarda il livello di retribuzione previsto dalle leggi e dai requisiti in vigore.

3.6.4 Diritti dei dipendenti
Rispettare i diritti del lavoratore alla libertà di associazione, di riunione e di contrattazione collettiva, nella misura in cui ciò è consentito dalla legge e possibile nel rispettivo paese.

3.6.5 Divieto di discriminazione
Trattamento non discriminatorio di tutti i dipendenti.

3.7 Ore di lavoro
Lindy rispetta gli standard di lavoro per quanto riguarda il tempo di lavoro più lungo consentito.

3.8 Protezione dell’ambiente
Lindy soddisfa i requisiti e le norme per la protezione ambientale che influenzano le loro attività e agisce in modo rispettoso dell’ambiente in tutti i luoghi in cui è in funzione. Per una maggiore responsabilità nei confronti delle risorse naturali, si attiene ai principi della Dichiarazione di Rio.

3.9 Impegno civico
Lindy contribuisce allo sviluppo sociale ed economico dei paesi e delle regioni in cui opera e promuove adeguate attività di informazione e volontariato da parte dei propri dipendenti.

4. Attuazione e applicazione
Lindy farà ogni sforzo appropriato e ragionevole per implementare e applicare i principi e i valori descritti in questa CSR sia ora che in futuro. I partner contrattuali saranno informati sulle misure di base su richiesta e nell’ambito di una cooperazione reciproca, in modo che sia possibile osservare come tali misure siano fondamentalmente garantite. Non esiste alcun diritto di divulgare i segreti operativi o commerciali relativi alla concorrenza o di qualsiasi altro elemento che necessita di protezione.

Il Codice di Condotta esprime il nostro impegno nei confronti della responsabilità sociale d’impresa, ed è nostra sincera speranza che il maggior numero possibile di aziende lo adotti. Se si vuole accettare la CSR e accettare e firmare la versione fornita dalla ZVEI tedesca, si prega di visitare il sito web della ZVEI: https://www.zvei.org/en/subjects/society-environment/zvei-code-of-conduct-companies-stand-by-their-social-responsibility/

Scaricate qui il codice die condotta Lindy in formato PDF

Contattaci

Chiamaci

Chiamaci ora. Saremo lieti di parlare con te.
Chiama Lindy

Meeting

Appuntamento o video conference.
Incontra lo staff Lindy